quartiere artecasa morramuseo nitschshimamotoLOGO TOP VIGNA2

 PSYCHOPLUM BAND1 ScottFriedlander

PSYCHOPLUM!
un'opera multimediale di DANIELE DEL MONACO

MARCO CAPPELLI: chitarra;
KEN FILIANO: contrabbasso;
SATOSHI TAKEISHI: percussioni;
DANIELE DEL MONACO: tastiere, elettronica, composizione

 

Domenica 11 NOVEMBRE 2018 ore 20:00
inizio concerto ore 21.00 - posto unico euro 15 + d.p.

 

Prevendite attive: http://www.casamorra.mytickets.it/
informazioni: 081 564 1655 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

CASA MORRA

Archivio d’arte contemporanea - Il gioco dell’oca - 100 anni di mostre

Salita San Raffaele 20/C, Napoli

 

 

pdfInvito

 

La psicosusina atterra a Napoli. Il Marco Cappelli Acoustic Trio (Marco Cappelli, Ken Filiano, Satoshi Takeishi), una delle formazioni più attive nella sperimentazione musicale newyorkese, interpreta Psychoplum!, visionaria opera multimediale di Daniele Del Monaco in cui musica e immagini proiettate raccontano di viaggi interstellari e misteriose specie aliene.

La specie dei Cervelloidi è impegnata nell’esplorazione di altri pianeti grazie alla Telemano che, viaggiando a bordo di una Psicosusina, cattura immagini dai diversi mondi esplorati e le ritrasmette alla presenza del Re. È attraverso il punto di vista ingenuo e “puro” della Telemano che osserviamo dei mondi differenti in una sorta di Odissea intergalattica densa d’ironia e di riferimenti al nostro mondo.

L'opera è stata prodotta nel 2013 dal collettivo romano LCP e nel febbraio 2018 viene presentata a New York una nuova versione con musiche totalmente differenti. L'organico raccoglie un campione molto rappresentativo e originale della nuova stagione della musica d'arte newyorchese, in cui confluiscono il rock sperimentale, la composizione musicale, i colori della musica contemporanea e l'interplay dell'improvvisazione. Il gruppo ha al suo attivo numerosi tour e collaborazioni internazionali ed ha inciso due dischi per le etichette Mode Records e Tzadik. Attualmente è in cantiere una seconda collaborazione del gruppo con Daniele Del Monaco, che debutterà a novembre assieme a Fay Victor e Marc Ribot.

Il Marco Cappelli Acoustic Trio nasce nell'estate del 2009 con l'intento di esplorare il suono "cameristico" della chitarra classica preparata di Marco Cappelli in combinazione con il poderoso contrabasso di Ken Filiano e le particolarissime percussioni di Satoshi Takeishi. Ha rapidamente guadagnato una solida reputazione suonando presso storici luoghi dell'avanguardia musicale della Grande Mela, come appunto il Barbes, il Brecht Forum, Roulette ed il famoso Stone (diretto da John Zorn), nonche` presso teatri piu` "istituzionali" quali l'Auditorium del Mannes College. La formazione ha al suo attivo tre cd: "Les Nuages en France" (Mode Records, 2011), "Le Stagioni del Commissario Ricciardi" (Tzadik, 2013) e “Norwegian Landscapes” (Da Vinci, 2018). Nel 2015 il Trio debutta al Napoli Teatro Festival, con la Sonata per il Commissario Ricciardi, da un racconto di Maurizio De Giovanni, in collaborazione con l'attore Andrea Renzi, ospite la politastierista Shoko Nagai. Dal 2018 il Marco Cappelli AcousticTrio collabora con il compositore Daniele Del Monaco a due suoi progetti: PSYCHOPLUM! e THE ZONE (quest’ ultimo con la vocalist Fay Victor ed il chitarrista Marc Ribot).

Daniele Del Monaco, compositore, tastierista e marinaio, è autore di musica da camera, sinfonica, teatro musicale, musica elettroacustica, musica improvvisata, opere multimediali, musiche per film, installazioni interattive, canzoni. Ha prodotto numerosi spettacoli di ampio respiro tra cui Guernica (opera multimediale, 2007), Simurgh (opera per maschere ed ensemble del 2007), Prove di fuga dalla terra (melologo, 2008), Psychoplum (opera multimediale, 2013-2018), Caligola (opera per coro e strumenti, 2014), Il Viaggio (per gruppo di percussioni, 2015), The Zone (concept album 2014-2018).

Marco Cappelli è ormai da anni protagonista di un singolare percorso artistico che, dopo studi accademici di ottime referenze (Conservatorio di S. Cecilia di Roma e successivamente Musik Akademie di Basilea con Oscar Ghiglia), lo vede passare con disinvoltura dall'esecuzione della scrittura musicale più rigorosa alla pratica dell'improvvisazione. Dalla rosa delle sue collaborazioni (Avi Avital, Anthony Coleman, Michel Godard, Butch Morris, Mauro Pagani, Jim Pugliese, Enrico Rava, Marc Ribot, Adam Rudolph, Elliott Sharp, Giovanni Sollima, Markus Stockhausen, Cristina Zavalloni ...) emerge il respiro internazionale e trasversale della sua attività concertistica: è difatti regolarmente ospite sia in stagioni concertistiche di musica classica e contemporanea che in festival di jazz e di improvvisazione, tanto come solista che in diverse combinazioni di ensemble. Ha al suo attivo una quindicina di cd incisi per prestigiose etichette discografiche come l'americana Mode Records, la Tzadik diretta da John Zorn, e da ultimo per l’etichetta giapponese Da Vinci.

Attivo dai primi anni '80, il contrabassista Ken Filiano ha dato il suo contributo a dozzine di albums, la maggior parte dei quali vanno sotto l'etichetta di "jazz creativo", dal post-bop alla free improvisation. Impegnato attivamente nella didattica, ha insegnato presso l'University of New Mexico (Albuquerque), la New York State University (Buffalo), la UCLA, e la Rutgers University. Nel 2002 Filiano ha realizzato il suo primo cd come leader per Clean Feed, dal titolo Subvenire, seguito da Dreams from a Clown Carin quartetto con i sassofonisti Tony Malabye Michaël Attias ed il batterista Michael T.A. Thompson. Tra le sue innumerevoli collaborazioni merita particolare menzione il suo recente ingresso nell'ultimo quartetto guidato da Anthony Braxton.

Batterista, percussionista e arrangiatore Satoshi Takeishi è nato a Mito, Giappone. Ha studiato presso il Berklee College of Music di Boston, USA. Dopo gli studi, interessato alla musica sud-americana ha vissuto per 10 anni in Colombia, dove ha suonato con i più importanti musicisti del paese. Attualmente continua la sua esplorazione multiculturale, spaziando dall'elettronica ad un particolarissimo set di percussioni da lui stesso approntato: vive e lavora a New York, dove e` tra i piu` richiesti improvvisatori della della ricchissima scena musicale della Grande Mela.

 

 

INFO

Fondazione Morra, Casa Morra - Archivio d’Arte Contemporanea

Salita San Raffaele 20/c, NAPOLI

Tel: 081 564 1655 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Inizio concerto ore 21.00

posto unico euro 15 + d.p.

Unica vendita attiva: http://www.casamorra.mytickets.it/

 

Ritiro biglietti presso Casa Morra - Archivio d’Arte Contemporanea, Salita San Raffaele 20/c, NAPOLI

dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 18:00.

Fondazione Morra

Vico Lungo Pontecorvo 29/d
80135 Napoli

Orari: lunedì-venerdì 10- 19 | sabato 10-14

Info Point

Tel +39 081 5641655
Fax +39 081 5641494

info@fondazionemorra.org

Menu

Newsletter
Privacy & Cookie Policy