quartiere artecasa morramuseo nitschshimamotoLOGO TOP VIGNA2

 CINEMA ASTRATTO 1 DADA SURREALISTA Ritratto Tristan Tzara by Tihanyi P

CINEMA ASSOLUTO O ASTRATTO

1° INCONTRO
CINEMA DADA E SURREALISTA

MERCOLEDì 20 FEBBRAIO 2019
ore 18.00

ingresso libero

ARCHIVI MARIO FRANCO
CASA MORRA
Archivio d’arte contemporanea
Salita SanRaffaele 20/C, Napoli

 

Mercoledì 20 febbraio gli Archivi Mario Franco di Casa Morra, in zona Materdei, inaugurano una rassegna settimanale sul Cinema Assoluto o Astratto. Il primo appuntamento è dedicato alle prime due rappresentazioni di cinema dadaista e surrealista, presentate in ordine cronologico, così come furono presentate nell'ultimo evento del 7 luglio del 1923 coordinato da Tristan Tzara, La Soirée Du Coeur À Barbe: uno studio visivo sulla città di New York Manhatta (1921) realizzato da Charles Sheeler e dal fotografo Paul Strand, uno dei Rhytmus di Richter e uno dei Rayograms di Man Ray, ottenuti sparpagliando oggetti come chiodi e puntine da disegno, esposti alla luce direttamente sulla pellicola.

Il 3 maggio del 1925, a Berlino, nelle sale della UFA, vennero proiettati in rassegna Diagonal Symphonie, film d'animazione astratta di Viking Eggeling, gli Opus di Ruttmann, che era stato il primo teorizzatore della "pittura in movimento", e due film di un nuovo percorso sperimentale: Ballet Mécanique, di Fernand Léger realizzato nel 1924 con interventi di Man Ray, ed Entr'acte, di René Clair, concepito da Francis Picabia come breve intermezzo cinematografico all'interno del Balletto della Compagnia Svedese di Rolf de Maré, Relache (ovvero "riposo"), così chiamato per confondere il pubblico inducendolo a pensare ad una serata di chiusura del teatro.

In seguito, ogni mercoledì si susseguiranno programmi cinematografici sul cosiddetto “cinema assoluto” o “cinema astratto”; film delle avanguardie storiche degli anni Venti e cinema sperimentale degli anni Sessanta dal Fluxus all’Underground fino alle esperienze di Andy Warhol.

Archivi Mario Franco presso Casa Morra vanta una biblioteca-mediateca aperta al pubblico che comprende libri, cataloghi, film in pellicola, in DVD, in formati sia analogici che digitali, dischi e CD musicali prodotti o collezionati in circa 50 anni di intensa attività.

La biblioteca ha un nucleo portante di Storia e Critica cinematografica, e un ampio settore di saggistica, comunicazione mediale e sociologica, filosofia, psicoanalisi, teatro, fotografia, classici della letteratura italiana e straniera, con particolare attenzione a tutte quelle opere letterarie trasposte in film.

La mediateca ha una approfondita collezione di film in DVD, in Beta e in 16mm, in analogico e in digitale che spazia dalle origini del cinema alla produzione più recente, affrontando generi, autori e tendenze che hanno fatto la storia della settima arte. Ampia è la sezione sui documentari e sul cinema sperimentale, dalle Avanguardie tedesche, francesi e russe, fino all’underground americano ed alle realizzazioni digitali contemporanee.  Una altrettanto importante sezione, sia in saggi storico-critici che in CD, DVD e Vinile, è dedicata alla musica, dal Rinascimento al XX secolo, dalla dodecafonia a Ligeti, Webern, Varese, Glass, all’opera completa di John Cage.  

CINEMA ASSOLUTO O ASTRATTO

1° INCONTRO

CINEMA DADA E SURREALISTA

MERCOLEDì 20 FEBBRAIO 2019

ore 18.00

Ingresso libero

INFO
Archivi Mario Franco
Casa Morra - Archivio d’Arte Contemporanea
Salita San Raffaele 20/c, Napoli

Tel. 081 564 1655
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://fondazionemorra.org/it/casa-morra-archivi-mario-franco
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: Archivi Mario Franco

Fondazione Morra

Vico Lungo Pontecorvo 29/d
80135 Napoli

Orari: lunedì-venerdì 10- 19 | sabato 10-14

Info Point

Tel +39 081 5641655
Fax +39 081 5641494

info@fondazionemorra.org

Menu

Newsletter
Privacy & Cookie Policy