Caricamento Eventi

Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Maurizio Elettrico – Convivium eternum

24 Giugno-12:00/19:00

24 giugno 2022
START 12.00
Ipogeo dei Cristallini
Via dei Cristallini 133, Napoli

A cura di Marta Wróblewska

Apre al pubblico dall’1 luglio 2022 l’Ipogeo dei Cristallini nel cuore del Rione Sanità di Napoliuna testimonianza rara e incredibile di pittura ed architettura ellenistica che rappresenta un unicum di storia, archeologia, miti e colori. L’Ipogeo dei Cristallini si apre anche a molteplici forme d’arte e di cultura contemporanee, ripensando l’identità del luogo e proponendo nuovi scenari, con una programmazione di attività a lungo termine, a cura di Marta WróblewskaDurante la giornata inaugurale di presentazione alla stampa del 24 giugno l’Ipogeo dei Cristallini festeggia l’apertura insieme alle opere di due artisti napoletani. In collaborazione con la Fondazione Morra, si presenta Convivium eternum di Maurizio Elettrico, un’installazione esposta nel cortile e dedicata al quartiere, pensata per il giorno di inaugurazione, che si potrà ammirare anche successivamente attraverso i social e il sito web dell’Ipogeo dei Cristallini. Fino al 30 settembre 2022 sarà allestita l’opera Sidus Terrae (Stella della Terra) di Christian Leperino. Entrambi i lavori rivelano il dialogo tra arte antica e contemporanea, tra la memoria del passato e del presente, per una continua riscoperta attraverso l’arte.

Ogni storia ha un inizio. Aprendo gli spazi dell’Ipogeo dei Cristallini al pubblico, intendiamo anche ripensare l’identità del luogo e proporre nuovi scenari. Perché questo avvenga, ci appelliamo alle arti contemporanee, che, più di ogni altro linguaggio, possono esprimere e mettere in relazione idee emerse migliaia di anni fa e trasformarle in nuove categorie. Abbiamo inoltre il desiderio di essere polifonici: per questa ragione inauguriamo la nostra attività con un’istallazione di Maurizio Elettrico, artista napoletano che conduce una ricerca di tipo multidisciplinare.

Le antiche storie dell’Ipogeo dei Cristallini, finora indecifrate, in qualche modo sepolte e per lo più anonime, si incontrano con scenari visionari per le future generazioni nel banchetto fanciullesco di Elettrico, che assume la forma di un caleidoscopico intreccio di trame, simboli, fantasie e realtà. Mangiare e bere allo stesso tavolo durante una raffinata cerimonia simboleggia l’affermazione di una vita piena di odori, sapori, colori, ma consiste anche in un gesto di solidarietà nel passaggio e rinascita. Accettando l’invito a questo banchetto soprannaturale, in cui il cibo diventa arte e l’arte si trasforma in cibo, siamo invitati a entrare in un gioco di immaginazione e creatività. L’artista ci trasporta all’interno di un ciclo cosmico che permette una continua rinascita attraverso l’arte. “Così la potenza della natura e l’onnipotenza del soprannaturale trovano continui eredi nella linea temporale che dai misteri del lontano passato, i teoi evocati nei sacri banchetti funebri, giunge alle speranze e alle paure per il futuro”. Maurizio Elettrico

Dettagli

Data:
24 Giugno
Ora:
12:00/19:00

Luogo

Ipogeo dei Cristallini
Via dei Cristallini 133
Napoli,
+ Google Maps