Caricamento Eventi

Tutti gli Eventi

The New Empire: Lily Moore e Sarah Powers

22 Maggio-10:00/11 Luglio-19:00

22 maggio – 11 luglio 2021
OPENING 22 MAGGIO ORE 10:00
DAFNA Gallery
Via Santa Teresa degli Scalzi 76, Napoli

A cura di Maurizio Elettrico

La DAFNA Gallery in collaborazione con la Fondazione Morra presenta a partire dal 22 maggio il nuovo progetto espositivo di Maurizio Elettrico.

Nelle vesti di curatore l’artista porta per la prima volta alla DAFNA attraverso un’esposizione appositamente pensata per l’evento, parte del suo ampio progetto artistico The New Empire.

Con The New Empire Elettrico crea prima di ogni cosa un luogo dell’immaginario dove trovano casa i più disparati linguaggi artistici legati tra di loro dall’apposito intento di raccontare storie che nella loro rappresentazione fantastica diventino allo stesso tempo spunto di riflessione e indagine della realtà.

Lily Moore e Sarah Powers sono gli artisti immaginari di un lontano futuro attraverso i quali l’artista parla al pubblico proponendo un medium pittorico di grande confidenza per lo spettatore, l’uso della matita, i colori decisi, le forme immaginarie, traducono l’intento di volere provocare in chi osserva continue emozioni e far sì che l’occhio di chi guarda venga coinvolto inconsapevolmente in un processo continuo di stimolo alla conoscenza e alla curiosità.

Come due sciamani i due personaggi esplorano con la loro arte gli aspetti sottili della natura, dalle volatili entità messe a guardia di esseri e cose per proteggerli dal caos ad altre ancora nate per istigare nei cuori di animali e uomini sentimenti caotici e distruttivi.

Al tratto artistico di Lily Moore Maurizio Elettrico affida, attraverso l’esposizione di tre tele e tre carte dipinte, la rappresentazione di un mondo estetico a metà tra il medioevo fantastico e il naturalismo grafico, dove trovano vita creature benigne, anche se di aspetto feroce e mostruoso, guardiani di luce, protettori della purezza e del sommo bene. Con Sarah Powers ci proietta invece nella dimensione del primitivismo, attraverso un’intensa trasgressione nello sviluppo formale dei suoi soggetti. Sue sono in mostra due grandi tele e due giardini, luoghi dove potere collocare forme naturali dall’aspetto fantastico dove trovano collocazione creature ben più temibili.

Se da un lato le creature di Lily e di Sarah appaiono in profondo antagonismo, l’artista riesce a trasferire attraverso entrambi i linguaggi, la sua profonda attenzione alla storia e alle scienze, appassionando il pubblico verso un racconto immaginario sospeso tra sogno e realtà.

Maurizio Elettrico nasce a Napoli nel 1965, dove vive e lavora. Dopo gli studi in scienze naturali, orienta la sua ricerca artistica prevalentemente ai rapporti interdisciplinari tra la filosofia, la storia e l’iconografia. La sua pratica artistica si contraddistingue per la varietà dei materiali che utilizza e per il lessico che applica, spaziando tra disegno su carta pregiata, scultura e installazioni polimateriche che vedono materiali organici mescolarsi a materiali artificiali, video, performance, e un’intensa attività di scrittura. Elettrico investe il mondo quotidiano con una vitalità neomitologica in cui laicizzazione radicale del sacro e fantascienza si mescolano per dar vita a un cortocircuito dove il senso e il nonsenso della sua poetica creano un equilibrio continuo tra realtà e sogno. Il recupero di forme e materie dissonanti aprono a un mondo magico di ascendenza medioevale atto a produrre un pantheon visivo che fonde creazione artistica e conoscenza scientifica

Dettagli

Inizio:
22 Maggio-10:00
Fine:
11 Luglio-19:00

Luogo

Dafna Gallery
Via Santa Teresa degli Scalzi, 76
Napoli, 80135
+ Google Maps

Organizzatore

Dafna Gallery